SCUOLA DI NAVIGAZIONE A VELA 2014 / 2015

 

Corsi di vela d’altura

 

I corsi vela  si suddividono in:

 

 avvicinamento perfezionamento

 

PROGRAMMA

Ogni corso di vela ha la durata di circa un mese e si articola in 6 lezioni teorico/pratiche direttamente a bordo delle imbarcazioni di 13mt dellaMediterranea Charter con timone a ruota.
Ai partecipanti del corso viene rilasciato un piccolo glossario nautico.
Le 6 uscite in mare hanno la durata di 3 ore ciascuna.
Ogni corso è composto da un numero minimo di 5 partecipanti.
Il punto di partenza per le uscite è la banchina di Mergellina Molo (SNAV).

Le uscite in mare sono effettuate durante il fine settimana, di sabato e di domenica, questo perché con una cadenza più ravvicinata e un corso più intensivo le lezioni pratiche vengono assimilate con maggiore rapidità.

Per chi volesse continuare a praticare la vela anche dopo il corso, una volta finito  il perfezionamento è possibile essere inseriti in una mailing list con i nomi degli interessati che sarà segnalata agli armatori come potenziale equipaggio per le regate.

 

 

Quota di partecipazione ai corsi di vela d’altura:
corso di vela ‘Avvicinamento’  –  250 euro
(6  lezioni teorico pratiche di circa 3 ore)
corso di vela ‘Perfezionamento’  –  250 euro
(6 lezioni teorico pratiche di circa 3 ore)

E’ obbligatorio, per partecipare ai corsi, presentare un certificato medico di sana e robusta costituzione e di idoneità a svolgere attività sportiva di tipo non agonistico.

divisore

 Prima fase del corso: L’Avvicinamento

La nomenclatura, lo scafo, manovre fisse, manovre correnti, le vele, armo dell’imbarcazione, la bussola, la rosa dei venti, le varie andature, il vento reale – vento apparente, virCorsi Vela altura Napoliata in prua ed in poppa, gli errori di virata in prora e in poppa, criteri base per regolare le vele, i nodi fondamentali, manovre di sicurezza per l’adeguamento della velatura, il motore, gli impianti di bordo e i problemi più frequenti, previsioni meteorologiche con l’osservazione delle nubi e del barometro, dove si ascoltano e come si interpretano i meteo, come ci si ormeggia in rada e nei porti, come si riconoscono fari e fanali, le precedenze, pratica di navigazione, timone, manovre, l’organizzazione dell’equipaggio per l’ormeggio.

divisore

 Seconda fase del corso: Il Perfezionamento

Sempre in perfetta sinergia con il gruppo e l’istruttore, ci si adopererà per arrivare ad imparare a condurre l’imbarcazione in autonomia, perfezionando e approfondendo gli argomenti svolti nel primo livello, con l’intento d’acquisire una maggiore sensibilità al timone e alle manovre, maggiore senso di responsabilità e maggiore capacità decisionale per dirigere con sicurezza sia l’imbarcazione che l’equipaggio. Il programma prevede, armo e regolazione dell’albero e delle vele, preparativi per affrontare tempo e mare perturbati nella massima sicurezza, assetto della barca con vento forte e relative procedure, dotazioni di sicurezza e loro uso, presa dei terzaroli, cappa secca e filante, navigazione costiera, lettura ed interpretazione delle carte nautiche, i rilevamenti e le rotte con l’ausilio di GPS plotter cartografico, le precedenze, utilizzo delle attrezzature radio-elettriche di bordo, meteorologia base, calcolo delle autonomie, recupero uomo in mare, elementi base di pronto soccorso.

A parte che la vela non ha età, ma per fare le cose che ci piacciono nella vita… penso che siamo sempre in tempo